La campagna elettorale raggiunge Ortona: il Pd con D'Alfonso alla Sala Eden. Presenti anche i ca


ORTONA, 4 febbraio – Ad un mese delle politiche, prende il via anche ad Ortona la campagna elettorale, con il Partito Democratico che in una gremita Sala Eden tiene un incontro pubblico alla presenza del governatore Luciano D’Alfonso, del presidente della Provincia Mario Pupillo e del consigliere regionale Camillo D’Alessandro. Presenti anche il consigliere provinciale nonché comunale di Francavilla, Rocco Paolini, e il consigliere comunale ortonese Nadia Di Sipio. Modera l’incontro il giovane segretario del Pd ortonese Matteo Bonfante. Da segnalare anche la presenza di alcuni rappresentanti dell’amministrazione comunale, con il vicesindaco Vincenzo Polidori, la presidente del Consiglio Simona Rabottini e i consiglieri Luigi Polidoro e Antonello Di Deo.

D’Alfonso e D’Alessandro sono entrambi candidati alle politiche, il primo al Senato, il secondo alla Camera. Come anche l’ortonese Cristiana Canosa – già candidata consigliere comunale alle amministrative di giugno, a sostegno dell’ex ammiraglio Rinaldo Veri – e l’attuale assessore alla Cultura del Comune di Lanciano, Marusca Miscia. Entrambe presenti in sala e candidate, sempre in quota Pd, la prima al Senato, la seconda alla Camera.

L’incontro è durato un’ora e mezza. In pratica, tutto è ruotato intorno a ciò che D’Alfonso e D’Alessandro, in quaranta mesi di amministrazione regionale, avrebbero realizzato, con la squadra del centro-sinistra, in Abruzzo. Del resto, il depliant distribuito anche via posta ad Ortona faceva presagire il tema. È iniziata, dunque, ufficialmente, la campagna elettorale ad Ortona.

A più riprese è stato evocato dagli oratori un “distinguo” fra la coalizione elettorale di centro-sinistra – che presenterebbe solo candidati abruzzesi – e le altre coalizioni, dove invece figurerebbero diversi “catapultati”, ossia candidati nei nostri collegi che non sono abruzzesi. Emblematica, a riguardo, una frase di D’Alessandro:

Ricordiamo che alla vigilia della presentazione delle candidature, D’Alessandro

aveva rischiato di scivolare al secondo posto del listino proporzionale, alle spalle di Lucia Annibali, che stava per essere “catapultata” in Abruzzo da Roma. Proprio su questo il presidente D’Alfonso, senza giri di parole, ha sottolineato:

Effettivamente, la coalizione di centro-destra, nel listino proporzionale Chieti-Pescara di Forza Italia alla Camera, presenta come capolista l’On. Gianfranco Rotondi (campano); cosi come Liberi e Uguali (LeU) ha candidato, nello stesso collegio, l’On. Celeste Costantino (calabrese). Ed è proprio quello che ha rimarcato D’Alessandro:

Ad ogni modo, per dovere di cronaca, c’è da sottolineare che, se è vero che per quanto riguarda il centro-sinistra, tutti i capilista sono abruzzesi, è pur vero che nello stesso listino di Camillo D’Alessandro, al secondo posto, è candidata per il Pd l’On. Susanna Cenni, toscana, fra l'altro candidata anche nel collegio uninominale di Poggibonsi (Siena).

Sono intervenute anche Cristiana Canosa, Nadia Di Sipio e Marusca Miscia. La Canosa ha esordito con un aneddoto:

La stessa Canosa ha concluso il suo intervento con una promessa sui generis: «Se eletta, sarò antipatica anche a Roma».

L'INTERVISTA DI "66026" A LUCIANO D'ALFONSO

Al termine dell'incontro abbiamo intercettato il governatore Luciano D'Alfonso per porgli alcune domande. Potete ascoltare l'intervista in questo podcast.

#66026 #66016ilblog #abruzzo #ortona #pd #partitodemocratico #dalfonso #camillodalessandro #mariopupillo #cristianacanosa #elezioni #politiche2018

Commenti

Ultime dal blog

Per info su banner pubblicitari contatta 66026@gmail.com

  • Grey Facebook Icon
  • Twitter
  • Instagram
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001
66026ilblog è ideato e realizzato da