Quanto costa il Perdono?

05/05/2018

Tutte le cifre del Perdono 2018 e di quelli passati

Le luminarie di Corso Vittorio Emanuele (foto di Silvia de Marinis)

 

Il Perdono, la festa del Patrono di Ortona, San Tommaso, è sempre un appuntamento cruciale per la Città e per l'amministrazione che la governa. Per i cittadini, il primo fine-settimana di maggio è sempre un'occasione per valutare l'operato di sindaci, assessori alle Manifestazioni, giunte e comitati.

 

In generale, al di là di gusti ed aspettative personali circa il programma di una manifestazione, sarebbe sempre opportuno mettere in relazione questo con gli impegni di spesa che l'Ente può e riesce a mettere in campo, anche attraverso le sponsorizzazioni.

 

Ma quanto costerà il Perdono 2018? Ce lo dice la delibera di Giunta del 26 aprile che stabilisce una cifra di "compartecipazione" di 30 mila euro.

 

 

La cifra complessiva del Perdono 2018, però, si aggira intorno ai 55 mila euro. Infatti, ai 30 mila provenienti direttamente dalle casse comunali, vanno ad aggiungersi circa 25 mila euro provenienti da "sponsorizzazioni e questue", come precisato dal punto 5 della delibera n. 89 del 26 aprile.

 

 

Il totale si evince dal documento di previsione di spesa allegato alla delibera, di cui riportiamo di seguito una copia dell'originale.

 

 

L'artista di punta del Perdono 2018, che si esibirà lunedì 7, è Antonella Ruggiero, fondatrice e cantante storica dei Matia Bazar, il cui concerto verrà aperto dalla band funk "Ridillo". Domenica sera andrà in scena il comico Uccio De Santis, mentre sabato sera ci sarà il concerto della Banda della Marina Militare, evento per il quale il sindaco Leo Castiglione ha ringraziato apertamente, nell'ultimo consiglio comunale, l'ex ammiraglio nonché ex consigliere comunale Rinaldo Veri.

 

Clicca sull'immagine per aprire il programma

 

IL CONFRONTO CON LE ALTRE EDIZIONI DEL PERDONO. Volendo fare un paragone con le festività patronali degli anni precedenti, tutto sommato le cifre sembrano essere in linea con la media delle spese del Perdono dell'amministrazione d'Ottavio, che è di 48 mila euro. Il primo Perdono organizzato dall'allora sindaco d'Ottavio, nel 2013, costò circa 80 mila euro, con gli Stadio (che tre anni dopo avrebbero vinto il Festival di Sanremo) il cui cachet  ammontò a 30 mila euro. Nel 2014, l'artista principale fu Enzo Avitabile e il costo totale del Perdono fu di 60 mila euro. Il rapper Moreno fu, invece, la "star" del Perdono 2015 che costò in totale 33 mila euro. Nel Perdono 2016, che costò 46 mila euro, Ortona ospitò artisti vari all'interno del "MArteLabel Fest". Arriviamo, infine, al Perdono 2017, gestito, in pieno commissariamento, dall'allora presidente del Comitato ad hoc, Nino Fezza, che costò 20 mila euro e diede spazio ad artisti locali, rinunciando a nomi più o meno risonanti. L'evidente differenza di cifre nell'arco degli ultimi cinque anni, forse è attribuiibile al fatto che ad ogni Perdono corrispondeva una giunta diversa, per via – come si ricorderà – dei numerosi rimpasti.

 

Tutte queste informazioni sono reperibili navigando il portale del Comune di Ortona, nelle pagine dedicate allo storico delle delibere di Giunta. Tuttavia, lo stesso lavoro non è possibile effettuarlo con la stessa precisione per le amministrazioni guidate dall'ex sindaco Nicola Fratino, quando le festività patronali erano interamente gestite dal Comitato feste designato.

 

Fare in modo che certe informazioni siano facilmente accessibili, è sinonimo di trasparenza. Ciò permette di poter dare contezza alla cittadinanza di come vengono investite le risorse della propria comunità. In questo modo, il cittadino potrà fare le sue valutazioni avendo a disposizione dati oggettivi, ponendo un concreto freno alle dicerie.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Commenti

Ultime dal blog

Cimitero di Ortona: lo sdegno di un turista, non basta la manutenzione fatta

05/11/2019

Cos'è successo durante il Consiglio comunale del 13 luglio

16/07/2019

Affidata la manutenzione della riserva di Punta dell’Acquabella all'associazione "Agape Cristiana"

16/07/2019

1/2
Please reload

  • Grey Facebook Icon
  • Twitter
  • Instagram
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001
© Copyright 2018 66026ilblog · Tutti i diritti sono riservati ·