L'ex assessore De Iure: il progetto per nuovi loculi al cimitero di Caldari venga sbloccato

30/05/2018

Riceviamo e pubblichiamo integralmente di seguito un comunicato stampa di Domenico De Iure, ex assessore ai Lavori Pubblici dell'ultima giunta d'Ottavio

 

La passata amministrazione guidata da Vincenzo D’Ottavio in cui era assessore ai lavori pubblici Domenico de Iure, ha messo in moto la procedura per la realizzazione di nuovi loculi nel cimitero di Caldari. Non solo, l’amministrazione comunale ha emanato anche un bando a cui hanno partecipato numerosi cittadini di Caldari e delle frazioni vicine e, secondo la graduatoria predisposta dagli uffici, gli aventi diritto sono stati chiamati a scegliere i loculi ed a pagare  il 50% del canone di concessione.

 

In data 26 ottobre 2015, con delibera n. 228, la Giunta Comunale dell’epoca ha approvato il progetto preliminare dell’ampliamento del cimitero di Caldari dal quale, successivamente, è stato estrapolato il progetto stralcio per la realizzazione di n. 84 loculi di testa distribuiti su 4 file.

 

I cittadini che hanno pagato dopo aver scelto sulla carta uno o più loculi sono in attesa che il comune  provveda alla realizzazione delle strutture secondo il progetto visionato. Sono passati ormai tre anni da quando una quarantina di famiglie hanno anticipato circa 70 mila euro che sono nelle casse del comune e, fino ad oggi, dichiara Domenico De Iure, già Assessore ai lavori pubblici che all’epoca è stato il promotore dell’iniziativa, e fino ad oggi l’amministrazione guidata da Leo Castiglione non si è posto nemmeno il problema.

 

I soldi sono disponibili, il progetto stralcio è stato predisposto dal progettista incaricato, continua De Iure, non si riesce a capire le ragioni per le quali non ancora si procede all’appalto.

 

Sono sicuro, conclude De Iure, che attraverso questa nostra sollecitazione, l’amministrazione comunale darà seguito ad una iniziativa intrapresa dalla precedente Giunta per soddisfare dei bisogni dei cittadini di Caldari e delle Frazioni vicine.

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Commenti

Ultime dal blog

Cimitero di Ortona: lo sdegno di un turista, non basta la manutenzione fatta

05/11/2019

Cos'è successo durante il Consiglio comunale del 13 luglio

16/07/2019

Affidata la manutenzione della riserva di Punta dell’Acquabella all'associazione "Agape Cristiana"

16/07/2019

1/2
Please reload

  • Grey Facebook Icon
  • Twitter
  • Instagram
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001
© Copyright 2018 66026ilblog · Tutti i diritti sono riservati ·