Approvato il progetto esecutivo per l’ampliamento del cimitero di Caldari e due progetti preliminari per 101 loculi al cimitero capoluogo e 387 a Villa Grande.

01/06/2018

L’amministrazione comunale è impegnata per attuare i progetti di ampliamento dei cimiteri del territorio. «In particolare per quanto riguarda la situazione del cimitero di Caldari è opportuno fare delle precisazioni per evitare di insinuare allarmismi tra i cittadini, - commenta il sindaco Castiglione - come qualche ex amministratore continua a fare senza fornire le giuste notizie. Il tempo della propaganda è terminato e per gli ex amministratori anche quello di recriminare su progetti che non sono riusciti a realizzare perché sovradimensionati e non rispondenti ai bisogni reali dei cittadini».

Il progetto dei nuovi loculi a Caldari nasce con la delibera di nuova zonizzazione delle aree cimiteriali del luglio 2015 a cui è seguita l’approvazione in giunta il 26 ottobre del progetto preliminare per la costruzione di nuovi loculi distribuiti in sei blocchi per un importo totale di 390mila euro e 348 loculi. Dopo un anno il 7 ottobre 2016 l’allora dirigente dell’ufficio tecnico ha incaricato il progettista architetto Vittorio Dragani dell’elaborazione del progetto definitivo per la realizzazione dei primi tre blocchi. Il 29 luglio 2017 l’architetto ha presentato il progetto esecutivo per un importo complessivo di 250mila euro. La realizzazione dei nuovi loculi è stata prevista in autofinanziamento ma le prenotazioni arrivate, circa 60 domande, non completavano la copertura finanziara quindi è stato dato incarico allo stesso tecnico di redigere un progetto stralcio che prevedesse la realizzazione di due blocchi in relazione ai proventi che il Comune avrebbe incassato dalla vendita dei nuovi loculi per un importo totale di 159mila euro. Il 6 aprile scorso l’architetto Dragani ha presentato l’esecutivo sul progetto stralcio e la giunta comunale ha così potuto integrare il Programma triennale delle opere pubbliche con l’inserimento del nuovo progetto nell’annualità in corso. Integrazione che sarà portata all’approvazione del prossimo Consiglio comunale e che potrà avviare la procedura per la gara d’appalto dei lavori.

«Stiamo lavorando con l’ufficio tecnico comunale per realizzare i progetti attesi da tempo – commenta l’assessore ai Lavori pubblici Giovanni Totaro – con una programmazione reale e fattiva come dimostra la vicenda del cimitero di Caldari. Inoltre procede anche la programmazione per l’ampliamento di altri cimiteri con l’approvazione in giunta di due progetti di fattibilità tecnico-economica per la realizzazione di 101 loculi nel cimitero capoluogo per un importo complessivo di 145mila euro e un progetto di 387 loculi per il cimitero di Villa Grande per un importo di 470mila euro. Passaggi tecnici necessari per giungere ai progetti definitivi e all’avvio dei lavori». 

 

 

 

  

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Commenti

Ultime dal blog

Cimitero di Ortona: lo sdegno di un turista, non basta la manutenzione fatta

05/11/2019

Cos'è successo durante il Consiglio comunale del 13 luglio

16/07/2019

Affidata la manutenzione della riserva di Punta dell’Acquabella all'associazione "Agape Cristiana"

16/07/2019

1/2
Please reload

  • Grey Facebook Icon
  • Twitter
  • Instagram
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001
© Copyright 2018 66026ilblog · Tutti i diritti sono riservati ·