FESR. Contributo a fondo perduto per il sostegno a Progetti di Ricerca Industriale, Sviluppo Sperimentale e Alta Formazione delle Imprese afferenti al Dominio “Scienze della Vita”

12/07/2018

C’è ancora un mese di tempo per presentare domanda di sostegno per progetti di Ricerca Industriale, Sviluppo Sperimentale e Alta Formazione delle Imprese afferenti al Dominio “Scienze della Vita” (documentazione “Priorità tecnologiche S3” reperibile a questo link), per cui il Dipartimento Sviluppo Economico della Regione Abruzzo ha di recente emanato un avviso pubblico.

Con questa misura si intende rafforzare la collaborazione e la sinergia tra imprese e organismi di ricerca, anche attraverso la creazione, il consolidamento e la proiezione internazionale di reti, cluster e partenariati pubblico-privati, nonché  agevolare il trasferimento delle tecnologie nei processi produttivi, potenziando la qualificazione professionale del capitale umano attraverso l’attrazione e l’assorbimento nelle imprese di ricercatori e innalzando i livelli di competenza sia del personale presente in azienda, sia di laureati i quali, una volta specializzati, potrebbero essere assunti nelle imprese beneficiarie.

L’Avviso dà attuazione rispettivamente alle seguenti azioni:

  • per il FESR

  1. Azione 1.1.1 “Sostegno a progetti di ricerca delle imprese che prevedano l’impiego di ricercatori (dottori di ricerca e laureati magistrali con profili tecnico-scientifici) presso le imprese stesse”

  2. Azione 1.1.4 “Sostegno alle attività collaborative di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi”, (realizzate dalle imprese in collegamento con altri soggetti dell’industria, della ricerca e dell’università, e dalle aggregazioni pubblico-private già esistenti, come i Distretti Tecnologici, i Laboratori Pubblico-Privati e i Poli di Innovazione). 

  • per il FSE

  1. Priorità 10.iv, OS 10.4, Azione 10.4.2: “Azioni di aggiornamento delle competenze rivolte a tutta la forza lavoro (incluse le competenze digitali), compresi i lavoratori dipendenti a termine, i lavoratori autonomi, i titolari di microimprese, i soci di cooperativa, anche attraverso metodologie innovative e in coerenza con le direttrici di sviluppo economico dei territori”; 

  2. Priorità 10.ii, OS 10.5, Azione 10.5.6: “Interventi per l’internazionalizzazione dei percorsi formativi e per l’attrattività internazionale degli istituti di istruzione universitaria o equivalente, con particolare attenzione alla promozione di corsi di dottorato inseriti in reti nazionali o internazionali, nonché coerenti con le linee strategiche del Piano Nazionale della Ricerca” 

  3. Priorità 10.ii, OS 10.5, Azione 10.5.12: “Azioni per il rafforzamento dei percorsi di istruzione universitaria o equivalente post-lauream, volte a promuovere il raccordo tra istruzione terziaria, il sistema produttivo, gli istituti di ricerca, con particolare riferimento ai dottorati, in collaborazione con le imprese e/o enti di ricerca in ambiti scientifici coerenti con le linee strategiche del PNR e della Smart specialisation regionale.

 
A chi è rivolto
Possono candidarsi le piccole, medie e grandi imprese aderenti ad un raggruppamento (RTI, ATI, ATS) tra Imprese e Organismi di Ricerca (Università e Centri di ricerca, pubblici o privati, Parchi Scientifici e Tecnologici o altri organismi di ricerca), già formalmente costituito alla data di presentazione della domanda. L’impresa mandataria assume il ruolo di soggetto Proponente. È consentito, altresì, ad una grande impresa, di candidarsi singolarmente, in qualità di soggetto Proponente, per la presentazione di un progetto che preveda unicamente la realizzazione di attività di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale cofinanziate dal FESR.
Nel raggruppamento devono essere presenti almeno due piccole o medie imprese (PMI), una grande impresa (GI) e un Organismo di Ricerca2.
 
Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammissibili esclusivamente progetti di Ricerca Industriale, Sviluppo sperimentale e Alta Formazione, coerenti con le traiettorie di evoluzione indicate per il dominio tecnologico “Scienze della Vita”.

 

Entità e forma dell'agevolazione

La dotazione finanziaria del presente Avviso è pari a 7.450.000,00 Euro così ripartita:

  • per il FESR le risorse ammontano a 5.000.000,00 Euro, nello specifico: 

  1. Azione 1.1.1: 2.000.000,00 Euro 

  2. Azione 1.1.4: 3.000.000,00 Euro 

  • per il FSE le risorse ammontano a 2.450.000,00 Euro, nello specifico: 

  1. Azione 10.4.2: 450.000,00 Euro 

  2. Azione 10.5.6: 1.000.000,00 Euro 

  3. Azione 10.5.12: 1.000.000,00 Euro

 

Modalità di partecipazione

La candidatura deve essere inviata alla Regione Abruzzo – Dipartimento Sviluppo Economico, Politiche del Lavoro, Istruzione, Ricerca e Università – Servizio Ricerca e Innovazione Industriale, a mezzo di apposita piattaforma informatica all’indirizzo internet: http://app.regione.abruzzo.it/avvisipubblici/, ove saranno riportate le istruzioni necessarie. Non saranno prese in considerazione, in quanto inammissibili, candidature pervenute con modalità difformi.
La candidatura, a pena di inammissibilità, deve essere presentata utilizzando la modulistica allegata al presente Avviso e scaricabile dal sito della Regione Abruzzo all’indirizzo internet di cui al comma 1. In particolare:
a) Domanda di Ammissione a finanziamento (Allegato I, word – pdf)
b) Proposta Progettuale (Allegato II, word – pdf)
c) Atto di impegno (Allegato III, word – pdf)

 

È obbligatoria l’indicazione, nell’Allegato I, di un indirizzo di Posta Elettronica Certificata, a mezzo del quale sono gestite tutte le comunicazioni successive.

 

Scadenza

La piattaforma  http://app.regione.abruzzo.it/avvisipubblici/, da utilizzare per la presentazione della candidatura, è accessibile a partire dalle ore 9.00 del giorno successivo alla pubblicazione dell’Avviso pubblico sul B.U.R.A.T, sino alle ore 12.00 del giorno 6 agosto 2018.

 

Documentazione 
Determinazione DPG/36 del 21.06.2018
Avviso (word – pdf)
Allegato I – DOMANDA DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO (word – pdf)
Allegato II – PROPOSTA PROGETTUALE (word – pdf)
Allegato III – ATTO DI IMPEGNO (word – pdf)

 

FONTI:

http://www.contributieuropa.com/v3/store/dettagliobando.asp?id=7421&affid=0&idc=109577

 

http://www.abruzzosviluppo.it/2018/07/05/scienze-della-vita-ce-bando-regionale-finanzia-progetti-ricerca-sviluppo-formazione-delle-imprese/

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Commenti

Ultime dal blog

Cimitero di Ortona: lo sdegno di un turista, non basta la manutenzione fatta

05/11/2019

Cos'è successo durante il Consiglio comunale del 13 luglio

16/07/2019

Affidata la manutenzione della riserva di Punta dell’Acquabella all'associazione "Agape Cristiana"

16/07/2019

1/2
Please reload

  • Grey Facebook Icon
  • Twitter
  • Instagram
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001
© Copyright 2018 66026ilblog · Tutti i diritti sono riservati ·