Interventi urgenti al cimitero di Ortona dopo la denuncia di Di Nardo. Il comunicato stampa

08/07/2018

 

Assegnati 30mila euro per la messa in sicurezza della struttura e accolta un'altra istanza del capogruppo di centrodestra sul bando per la riqualificazione delle strade rurali

 

Nota - Il presente comunicato stampa è pubblicato integralmente ed ha valore di contributo esterno. Il contenuto non è quindi di produzione della redazione di 66026ilBlog

Trentamila euro saranno destinati ad interventi urgenti, di manutenzione straordinaria, per la messa in sicurezza del cimitero di Ortona. E' l'impegno assunto questa mattina, durante il Consiglio comunale, dalla giunta guidata dal sindaco Leo Castiglione, in seguito all'interrogazione urgente, a risposta scritta, presentata da Angelo Di Nardo, capogruppo di Fratelli d'Italia, Lega e Bene Comune.

 

Di Nardo, in settimana, dopo un sopralluogo nella struttura, aveva presentato un esposto a Comune, Carabinieri, Ecolan e Asl, denunciando "lo stato di abbandono e degrado del cimitero, i rischi per l'incolumità pubblica legati alla presenza di fili elettrici scoperti lungo le lapidi, l'accumulo di rifiuti nei pressi di bidoni in molti casi rotti e l'indecoroso stato in cui versano le tombe dei caduti di guerra, coperte da escrementi che rendono l'area maleodorante e poco igienica".

 

A peggiorare le cose, come confermato in mattinata dal sindaco, l'inagibilità di alcune aree del cimitero, dopo la tromba d'aria che nei giorni scorsi si è abbattuta su Ortona. Il primo cittadino, oltre ad impegnarsi, nell'immediato, per gli interventi di manutenzione straordinaria, ha fatto sapere che nella variazione di bilancio è in programma l'acquisizione di nuovi loculi e che nel Dup è prevista la riqualificazione della struttura.

 

"Sono molto soddisfatto per gli impegni assunti dalla giunta comunale in seguito alla mia denuncia - commenta Di Nardo - ma sarà mia premura vigilare, fino al completamento degli interventi, affinché gli impegni assunti pubblicamente dal sindaco si tramutino in fatti concreti. Occorre mettere in atto un'azione energica e risolutiva, nel più breve tempo possibile - prosegue il consigliere del centrodestra - non solo per una questione di decoro e per il rispetto che dobbiamo ai nostri concittadini defunti, ma anche perchè è a rischio l'incolumità di chi frequenta la struttura".

 

Nella seduta odierna del Consiglio, inoltre, la giunta Castiglione ha accolto un'altra istanza presentata da Di Nardo, che ha invitato l'amministrazione cittadina a partecipare al bando pubblicato dalla Regione, nell'ambito dell'attuazione del Programma di sviluppo rurale (Psr) 2014-2020, per la riqualificazione delle strade rurali. "E' un'altra piccola vittoria, su un tema che ci sta particolarmente a cuore - rimarca l'esponente dell'opposizione - e rispetto al quale, già in passato, avevamo effettuato diverse denunce corredate da un'ampia documentazione".

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Commenti

Ultime dal blog

Cimitero di Ortona: lo sdegno di un turista, non basta la manutenzione fatta

05/11/2019

Cos'è successo durante il Consiglio comunale del 13 luglio

16/07/2019

Affidata la manutenzione della riserva di Punta dell’Acquabella all'associazione "Agape Cristiana"

16/07/2019

1/2
Please reload

  • Grey Facebook Icon
  • Twitter
  • Instagram
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001
© Copyright 2018 66026ilblog · Tutti i diritti sono riservati ·