Zes, il Comitato porto darà un parere sulla perimetrazione. Intanto arriva la proposta dell'Arap


Sarà il "Comitato Porto" a dare un parere sulla perimetrazione della Zona economica speciale, nota come Zes, mentre è giunta la proposta dell'Agenzia regionale delle attività produttive (Arap). È quello che è emerso ieri sera, venerdì 20 luglio, durante la riunione proprio del "Comitato Porto".

In ballo anche 3,5 milioni di finanziamento per il porto. Il 24 luglio il Sindaco e i membri del Comitato saranno ad Ancona per discuterne presso l'Autorità portuale.

La sintesi della riunione del Comitato Porto Sono stati tre i punti all'ordine del giorno discussi nella riunione del Comitato porto di venerdì 20 luglio, tenutasi presso la sala consiliare di via Cavour. Nel primo punto è emersa la volontà di affidare al Comitato l'elaborazione di una proposta di perimetrazione delle aree ortonesi da inserire nella Zona economica speciale abruzzese. Sul punto, il Comune dovrà quindi portare avanti trattative con l'Arap per avere più aree possibili all'interno della Zes dell'Abruzzo che dovrà comprendere, in totale, circa 1.700 ettari. L'Ufficio di presidenza del Comitato porto ha elaborato tre proposte che sono state quindi sottoposte all'attenzione dello stesso Comitato. In ciascuna delle tre proposte figura una possibile area diversa da inserire nella Zes ortonese oltre a porto e altre aree industriali, "naturali" parti integranti della Zes. Nel frattempo, però, è arrivata la proposta dall’Arap e si è deciso, seduta stante, di rinviare il punto per approfondire meglio la questione. È chiaro che ora la fase di studio della proposta, in seno al Comitato porto, terrà sicuramente conto della proposta giunta dall'Autorità regionale per le attività produttive.

L'amministrazione, quindi, sembra volere che sia il Comitato porto ad esprimersi in prima battuta sulla perimetrazione ortonese della Zes. A quel punto la parola potrebbe anche passare al Consiglio comunale per la decisione finale.

L'ufficio di presidenza del Comitato porto con al centro il presidente Davide Tucci

Il secondo punto ha riguardato la possibilità per Ortona di accedere ad un finanziamento di 3,5 milioni di euro per effettuare i lavori sul molo "Martello" del porto di Ortona, secondo alcune direttive dell'Autorità di sistema portuale di Ancona. Secondo alcuni membri del Comitato porto, però, quella di 3,5 milioni sarebbe una cifra spropositata per quei lavori. Il presidente del Comitato, Davide Tucci, ha informato allora che è stata trasmessa all'Autorità portiale una contro-proprosta, migliorativa, per dirottare i fondi anche su altri lavori urgenti da fare nel porto di Ortona, che riguardano soprattutto i servizi portuali e il potenziamento delle banchine. Infine, il Presidente Tucci, nel terzo punto, ha comunicato di aver chiesto un incontro all’Autorità portuale di Ancona per discutere in termini generali del porto di Ortona. La data è quella del 24 luglio. Sarà presente anche il Sindaco.

#zes #66026ilblog #66026 #ortona #abruzzo #openOrtona

Commenti

Ultime dal blog

Per info su banner pubblicitari contatta 66026@gmail.com

  • Grey Facebook Icon
  • Twitter
  • Instagram
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001
66026ilblog è ideato e realizzato da