Riapre il mercato coperto di Ortona dopo un intervento di riqualificazione di 424mila euro

20/09/2018

Alle 9 in punto, questa mattina, sono state riaperte le porte del mercato coperto di Ortona, dopo i lavori di ristrutturazione e riqualificazione che hanno interessato la struttura mercatale al centro della città.

 Nota - Il presente comunicato stampa è pubblicato integralmente ed ha valore di contributo esterno. Il contenuto non è quindi di produzione della redazione di 66026ilBlog 

 

Una storia di interventi che è stata ricordata dal sindaco Leo Castiglione accompagnato nel taglio del nastro dal sindaco emerito Vincenzo d’Ottavio e dal senatore Tommaso Coletti. Il mercato venne chiuso con ordinanza del commissario prefettizio il 21marzo 2016 a seguito di ispezione dei Nas e dell’Asl. In quell’occasione furono evidenziate alcune criticità strutturali e operative e l’amministrazione comunale guidata dal sindaco D’Ottavio approvò un investimento di 310mila euro con la devoluzione di alcuni mutui già contratti per altri progetti con la Cassa depositi e prestiti. Il progetto esecutivo dei lavori di ristrutturazione e adeguamento del mercato redatto dall’architetto Luigi Di Matteo venne avviato alla fine del 2017 e ha riguardato la rimozione di 1.100 metri quadri di eternit dal tetto e la costruzione di una nuova copertura, il consolidamento dei solai, una nuova pavimentazione, la sostituzione dei finestroni e la tinteggiatura interna. La nuova amministrazione Castiglione ha completato l’intervento stanziando un ulteriore investimento di 64mila euro e 50mila rispettivamente per la sistemazione delle porte d’ingresso e di un impianto antincendio, per l’installazione di 12 box vendita e la tinteggiatura esterna. Dunque un totale di 424mila per riaprire una struttura rinnovata e con le necessarie autorizzazioni, sanitaria, certificato di prevenzione incendi, collaudo statico dei solai e con gli impianti interni certificati. 

«Questa mattina festeggiamo la riapertura e riconsegna alla comunità – sottolinea il sindaco Castiglione – di un luogo importante non solo per la sua valenza economica ma anche e soprattutto sociale. Un mercato su cui puntiamo per ridare centralità ai prodotti a chilometro zero del nostro territorio e che vogliamo utilizzare in modo dinamico e funzionale, per questo nei mesi scorsi come amministrazione comunale ci siamo impegnati per presentare un nuovo regolamento del mercato coperto poi approvato dal Consiglio comunale. Questo mercato deve diventare un luogo di scambi, di socializzazione e aggregazione di una comunità che guarda con positività alle sfide future, per questo già nel regolamento abbiamo voluto introdurre la possibilità non solo di vendere ma anche di somministrare gli alimenti negli appositi box».


Tra le novità del mercato una nuova procedura per conferire i rifiuti tramite contenitori individuali e un ecobox a disposizione solo degli operatori e forniti dalla società EcoLan e un murales donato dall’associazione Apam e disegnato da Andrea Ranieri che accoglierà consumatori e frequentatori del rinnovato mercato coperto. 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Commenti

Ultime dal blog

Lunedì 4 maggio sarà il lunedì di Perdono ma anche il fatidico momento dell'allentamento del lockdown. Cosa cambierà?

03/05/2020

Mes e eurobond: cosa sono?

24/04/2020

Cimitero di Ortona: lo sdegno di un turista, non basta la manutenzione fatta

05/11/2019

1/2
Please reload

  • Grey Facebook Icon
  • Twitter
  • Instagram
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001
© Copyright 2018 66026ilblog · Tutti i diritti sono riservati ·