Il Piano Regolatore in Consiglio comunale sabato 20 alle 9 per l’adozione. Ma non basterà una sola seduta per approvarlo

12/10/2018

 Commissione Urbanistica riunita per il Prg

 

Dopo la riunione della Commissione Urbanistica di ieri pomeriggio, il Presidente del Consiglio ha fissato la data in cui inizierà l’esame del Prg. Non è possibile sapere, ad oggi, quando verrà approvato definitivamente ma certamente non basterà una sola seduta.

 

QUESTIONE DELLE “INCOMPATIBILITÀ”. La seduta è stata fissata in prima convocazione per giovedì 18 ma i lavori inizieranno con tutta probabilità nella mattinata di sabato 20. Questo perché il 18 mancherà il numero legale, causa "incompatibilità" di ben 6 eletti in Consiglio. Parliamo del sindaco Leo Castiglione, del presidente del Consiglio Simona Rabottini e di 4 consiglieri comunali, 2 di maggioranza (Antonello Di Deo e Saul Montebruno) e 2 di minoranza (Emore Cauti e Peppino Polidori). A norma di legge, infatti, quando gli amministratori si trovano davanti ad evidenti conflitti d'interessi, hanno l'obbligo di astenersi sia nella discussione che, naturalmente, nella votazione. Ma non c'è da sorprendersi. Il verificarsi di tali circostante, infatti, è piuttosto frequente in ambito di Prg, strumento urbanistico "regolatore" di terreni e proprietà varie.

 

Morale della favola: l'amministrazione dovrà portare avanti l'esame del Prg senza poter contare del supporto, in termini di voti e parola, del Sindaco, del Presidente del Consiglio (farà le sue veci il consigliere Leonzio) e di 2 consiglieri. In compenso anche anche alla minoranza mancheranno 2 teste.

 

Nuove incompatibilità. A quanto pare ci saebbero altri due consiglieri che per conflitto d'interessi dovranno astenersi da ogni atti nella seduta del 20. Si tratterebbe del consigliere di maggioranza Alessandra Nervegna e Nadia Di Sipio (Pd).

 

PRIMO “STEP”. Sabato 20, alle 9:00, il Prg giungerà quindi in Consiglio per l’adozione. Nel caso in cui lo strumento urbanistico venisse subito adottato, sarebbe però solo l’inizio dell’iter d’approvazione. Infatti, dopo l’adozione bisogna lasciare del tempo per le osservazioni dei cittadini che andranno esaminate ancora dal Consiglio. Solo dopo si può procedere all’approvazione finale, portando di nuovo in aula il Prg, in un’assise che conterà sempre 11 membri su 17. 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Commenti

Ultime dal blog

Cimitero di Ortona: lo sdegno di un turista, non basta la manutenzione fatta

05/11/2019

Cos'è successo durante il Consiglio comunale del 13 luglio

16/07/2019

Affidata la manutenzione della riserva di Punta dell’Acquabella all'associazione "Agape Cristiana"

16/07/2019

1/2
Please reload

  • Grey Facebook Icon
  • Twitter
  • Instagram
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001
© Copyright 2018 66026ilblog · Tutti i diritti sono riservati ·