Il Pd ortonese: "A totale disposizione di Legnini per suo progetto inclusivo ma non accettiamo ingerenze esterne"

07/01/2019

Il circolo di Ortona del Partito Democratico, in seguito ad un incontro tenuto con i segretari provinciale e regionale di partito, ha diramato "un documento politico - così afferma il neo-segretario reggente Laura Iubatti - per ribadire la forza del circolo ortonese, rendendo note alla cittadinanza le proprie posizioni".

 

Nel documento, il Pd di Ortona ribadisce innanzitutto la sua convergenza verso un candidato unico ortonese, ossia Cristiana Canosa, com'era già stato annunciato nel corso dell'ultima conferenza stampa del Pd cittadino e confermato dalla stessa Canosa nell'intervista rilasciata al nostro blog. Parole di stima vengono spese naturalmente per Giovanni Legnini, il candidato del centrosinistra, dichiarando "totale disponibilità all'inclusività e al nuovo progetto politico".

 

I democratici ortonesi puntano però il dito contro chi in passato avrebbe "abbandonato il partito per mode o convenienze del momento" e che vorrebbe "condizionare o peggio ancora dirigere dall'esterno le scelte del Circolo PD di Ortona".

Di seguito pubblichiamo il documento integrale pervenuto alla nostra redazione.

Il Circolo del PD di Ortona, vista l'imminente scadenza elettorale regionale, ribadisce - alla luce del faticoso percorso politico intrapreso dopo le amministrative del maggio 2017 - la proposta all'unanimità della candidatura di un proprio rappresentante nella lista del PD. Tale candidatura è la sintesi di un percorso politico in cui tutto il PD di Ortona si è impegnato a rilanciare la propria azione a livello territoriale e amministrativo, arrivando ad individuare un candidato che per caratteristiche personali e morali può ambire a rappresentare degnamente tutta la città.


A supporto di quanto sostenuto sino ad ora la candidatura, così come la nuova segreteria, tende a rilanciare il dialogo anche con pezzi di Ortona che si sono allontanati per risultati discutibili dell'ultima amministrazione comunale, per una gestione correntizia e per un amalgama mai avvenuta.


Il partito ha ricominciato dalla gente cambiando metodi e parlando di argomenti concreti. Tutto avrà sostanza se il cambio di metodo attuato sia dalla Segreteria regionale che dalla Segreteria cittadina si concretizzerà in azioni reali.


Il Circolo nel pieno rispetto dell'autonomia del Partito e della autonomia del candidato Presidente non pone limiti all'azione di alcuno, ma non può accettare per nessun motivo ingerenze da parte di chi vuole condizionare o peggio ancora dirigere dall'esterno le scelte del Circolo PD di Ortona.


Essendo il nostro il PD di molti e non dei soliti, renderemo conto a tutti quelli che con noi non hanno abbandonato il partito per mode o convenienze del momento.


Ribadiamo al candidato Presidente la nostra totale disponibilità all'inclusività e al nuovo progetto politico dal nome "Una storia da scrivere insieme" che non può vedere penne rosse o penne blu da parte di nessuno.

Il Circolo PD di Ortona 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Commenti

Ultime dal blog

Cimitero di Ortona: lo sdegno di un turista, non basta la manutenzione fatta

05/11/2019

Cos'è successo durante il Consiglio comunale del 13 luglio

16/07/2019

Affidata la manutenzione della riserva di Punta dell’Acquabella all'associazione "Agape Cristiana"

16/07/2019

1/2
Please reload

  • Grey Facebook Icon
  • Twitter
  • Instagram
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001
© Copyright 2018 66026ilblog · Tutti i diritti sono riservati ·