Tasse comunali e bilancio di previsione: ecco i punti all’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale. Intanto monta la polemica sugli stipendi di Sindaco e assessori

23/02/2019

È previsto per lunedì 25 febbraio alle ore 14 un Consiglio comunale che, stando all’ordine del giorno, potrebbe essere lungo e acceso. Ben 9 i punti da discutere, riguardanti specialmente materie economico-finanziarie, fra cui spicca la controversa previsione di un aumento delle indennità dei componenti della Giunta (Di Nardo: "vergognoso, dimettiamoci tutti!"; Polidori: "Ortona resta ferma e loro si aumentano lo stipendio"; l'amministrazione: "non è aumento ma ripristino indennità ingiustamente ridotte da d'Ottavio")

 

I PRIMI 4 PUNTI: addizionale Irpef, Tasi, Tari, Imu. Tolta l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti, i primi punti da discutere riguardano le principali tasse comunali, e nell'immagine in basso si può vedere quale sarà l’oggetto specifico da discutere, cioè aliquote, tariffe e regolamenti di queste imposte municipali.

 

Lunedì si vedrà dunque in che misura verranno approvate le aliquote Tasi e Imu e le tariffe sui rifiuti (Tari); intanto fonti interne alla maggioranza fanno sapere che "non ci sarà nessun aumento".

Questa può essere considerata la "prima parte", il "primo tempo" del Consiglio comunale di lunedì 25 febbraio. Infatti, la partita politica vera e propria entrerà nel vivo successivamente, quando si inizierà a discutere di previsioni di bilancio e provvedimenti annessi e connessi. 


I RESTANTI 5 PUNTI: immobili comunali, incarichi, Documento di programmazione e Bilancio di Previsione. La "seconda parte" del Consiglio comunale sarà incentrata su tematiche riguardanti lo stato patrimoniale del Comune di Ortona (punto 6 e punto 8) ma soprattutto il bilancio e la programmazione economica (punti 7, 9 e 10).

 

 
L'APPROVAZIONE DEL DUP (punto 9). Occhi puntati sull’approvazione del Documento Unico di Programmazione, strumento amministrativo indispensabile per la corretta approvazione del bilancio di previsione (non a caso verrà discusso prima del punto 10). A cosa serve il Dup? Il Dup contiene, in pratica, gli indirizzi strategici e operativi della Giunta, che vanno a giustificare le previsioni finanziarie di bilancio. A queste previsioni dovranno seguire, nei prossimi Consigli, delle delibere puntuali per l'approvazione delle varie misure a cui le cifre fanno riferimento. Dunque, lunedì 25 febbraio, per quanto riguarda il combinato disposto Dup-Bilancio, si approveranno soltanto le "previsioni" finanziarie e, per realizzare ciascun intervento o opera, saranno necessarie ulteriori votazioni.


LA POLEMICA SULL'AUMENTO DEGLI STIPENDI. In attesa di capire meglio cosa contenga il Dup di quest’anno (qui avevamo parlato dell'approvazione del Dup nel 2018), ciò che si sa in anteprima, perché se n’è discusso molto sui social in questi giorni, è l’aumento della spesa per gli organi istituzionali del Comune. L’opposizione – con Peppino Polidori in testa – promette battaglia in Consiglio comunale su questo punto. È proprio l’ex candidato sindaco di Forza Italia, infatti, a lanciare per primo l’"allarme" dalla sua pagina Facebook: “Sindaco e giunta si aumentano lo stipendio, mentre la città rimane ferma senza una idea di futuro”, scrive. "Castiglione e i suoi – scrive Polidori – si apprestano ad aumentarsi lo stipendio di 70 mila euro variando la cifra in bilancio nel capitolo 'Organi istituzionali', che passa dai 139 mila euro del 2018 ai 211 mila del 2019".

 

Le tabelle del Dup riferite alla variazione delle spese per triennio 2019-21 in relazione al 2018, pubblicate da Peppino Polidori 

 

Non si fa attendere poi la replica del Comune, sempre su Facebook: “L’aumento delle indennità degli amministratori, sindaco e giunta sono in realtà il ripristino della situazione delle indennità prima del luglio 2015”. Qualche ora dopo arriva anche il deciso attacco politico di Angelo Di Nardo, capogruppo di Lega e Fratelli d'Italia in Consiglio, il quale invita tutto il Consiglio comunale a rassegnare in maniera compatta le dimissioni. "I sacrifici bisogna imporli a se stessi prima di pretenderli dagli altri", scrive Di Nardo su Facebook rilanciando il suo comunicato stampa dal titolo "Aumento stipendi vergognoso, dimettiamoci tutti". Per Di Nardo "si tratta di un'operazione compiuta in gran segreto, inserendo il provvedimento tra le pieghe del Documento unico di programmazione, che peraltro ci è stato consegnato ad appena cinque giorni dal suo esame in Consiglio"

I consiglieri di minoranza Peppino Polidori e Angelo Di Nardo


PIANO PER LE OPERE PUBBLICHE. Un altro contenuto del Dup – di cui siamo a conoscenza per via di un comunicato stampa del Comune – è il Piano triennale delle opere pubbliche. “Messi in cantiere nel 2019 investimenti per 6 milioni di euro”, fa sapere il comune attraverso il suo canale web istituzionale. Soddisfatto l’assessore con delega alle Opere pubbliche Gianni Totaro, che commenta così il l’inserimento del Piano nel Dup: “Gli interventi programmati in questo Piano triennale sono opere strategiche per lo sviluppo del nostro territorio e per raggiungere questo obiettivo sono state impegnate nel bilancio comunale rilevanti risorse finanziarie che quest’anno superano i 5 milioni di euro. Ora massima attenzione va posta alla successiva fase di coordinamento di tutti questi progetti e sulla capacità di concludere le procedure di appalto in breve tempo per avviare i cantieri”.

 L'assessore Gianni Totaro


Ricapitolando... Ecco tutti i 10 punti all'ordine del giorno


1. Approvazione verbali sedute precedenti;
2. Conferma del regolamento per l’applicazione dell’addizionale comunale all’imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef) per l’anno di imposta 2019;
3. Approvazione delle aliquote del tributo sui servizi indivisibili (Tasi) per l’anno di imposta 2019;
4. Applicazione delle tariffe per l’applicazione della tassa sui rifiuti (Tari) per l’anno di imposta 2019;
5. Approvazione delle aliquote dell’imposta municipale propria (Imu) per l’anno di imposta 2019;
6. Approvazione del piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari per l’anno 2019;
7. Approvazione del programma per l’affidamento di incarichi di collaborazione per l’anno 2019;
8. Verifica della quantità e della qualità di aree e fabbricati che potranno essere ceduti ex art. 172 D.lgs 267/200;
9. Approvazione del Documento Unico di Programmazione (Dup) – Periodo 2019-2021;
10. Approvazione del Bilancio di previsione finanziario – Periodo 2019-2021.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Commenti

Ultime dal blog

Cimitero di Ortona: lo sdegno di un turista, non basta la manutenzione fatta

05/11/2019

Cos'è successo durante il Consiglio comunale del 13 luglio

16/07/2019

Affidata la manutenzione della riserva di Punta dell’Acquabella all'associazione "Agape Cristiana"

16/07/2019

1/2
Please reload

  • Grey Facebook Icon
  • Twitter
  • Instagram
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001
© Copyright 2018 66026ilblog · Tutti i diritti sono riservati ·